Progetto feste e tradizioni “Calata de’ pasturi” plesso G. Fanciulli

Venerdì 20 dicembre 2019, nell’ambito del progetto educativo-didattico “Feste e tradizioni”, si è svolta la seconda edizione della tradizionale “Calata de’ pasturi” che ha coinvolto gli alunni di scuola dell’infanzia e di scuola primaria del plesso G. Fanciulli.

La sfilata si è snodata dal plesso Fanciulli fino a Piazza Duomo dove gli alunni si sono esibiti in una piccola rappresentazione con canti tipici della tradizione natalizia siciliana.

Scopo della manifestazione è stato quello di  far rivivere lo spirito natalizio con uno sguardo particolare a quelle che sono  le tradizioni e la cultura della nostra terra.

Con il prevalere della società tecno­lo­gica, infatti, molte consuetudini e particolari usanze restano ormai solo nella memoria dei nostri anziani; nel procedere degli anni e nella frenesia del moderno vivere, stan­no via via scomparendo, soppiantate dai ritmi crescenti delle trasforma­zioni sociali e dall’affermarsi del nuovo mondo fatto di continue innovazioni e di nuovi modelli.

L’attaccamento alla propria terra e alle proprie origini è, invece, un modo per sentirsi ancora parte integrante di una comunità, per condividerne la stessa storia, le stesse tradizioni e la stessa identità culturale.

Conoscere la cultura del nostro territorio, la civiltà di cui facciamo parte significa interagire con l’ambiente in cui si vive e riappro­priarsene, per sentire di avere comuni radici in un determinato luogo.

Di fronte al progressivo allontanamento delle nuove generazioni dalla pratica e dal culto delle proprie tradizioni è fondamentale far ricor­dare e rivivere quella cultura di cui sono evidenti i segni; è doveroso far rivivere la memoria delle tradizioni e promuoverne la conoscenza e la diffusione anche tra i più piccoli affinché possano comprenderne l’importanza e valorizzarne gli aspetti più significativi.